Viaggiare Con il Cane in Pullman

Viaggiare Con il Cane in Pullman

Viaggiare in autobus è un ottimo modo per risparmiare denaro e ridurre le emissioni di carbonio, sia nella propria città che in vacanza. Sfortunatamente, sebbene gli autobus siano convenienti per i prezzi bassi e le frequenti fermate in importanti punti di riferimento, non è la modalità di viaggio sempre preferibile con un animale domestico.

Ci sono diversi fattori da considerare quando si viaggia in autobus con il proprio amico a quattro zampe: pianificando il viaggio in anticipo puoi evitare qualsiasi problema.

Consigli per portare il cane sul pullman

Un cane in viaggio ha bisogno di molte più cure e attenzioni, soprattutto perché i tragitti sui mezzi possono stressarlo. Conta sempre di portare in una valigia cibo, dolcetti e giocattoli ma anche il libretto veterinario e il passaporto europeo per animali, obbligatori se viaggi all’estero o se viaggi con il tuo cane in Europa.

Ogni compagnia di viaggio ha dei regolamenti a sé. Prima di prenotare leggi attentamente la policy dell’azienda o contattala per avere informazioni su come portare il tuo cane a bordo. Questo è un passaggio fondamentale: non tutte le compagnie accettano cani. Quelle che invece li ammettono, posso prevedere regole o procedure speciali. Aspettati di munirti di guinzaglio e museruola, obbligatori per motivi di sicurezza. Anche se molte compagnie possono avere regolamenti seri e proibitivi, è anche vero che i cani guida o i cani da soccorso sono ammessi gratuitamente e senza troppe restrizioni.

Prendi in considerazione il comportamento tipico dell’animale. Se il cane è di taglia piccola, potresti prendere in considerazione l’idea di tenerlo in un trasportino se ha spesso paura degli estranei, perché potrebbe provare a correre e nascondersi sull’autobus. Rendi subito disponibili dolcetti e giocattoli per animali tenendoli a portata di mano. Se il tuo animale domestico è in gabbia, tieni giocattoli e oggetti familiari nella gabbia con lei.

Se puoi prenotare il posto, cerca di occupare i sedili vicino al retro dell’autobus come cortesia per evitare di disturbare i passeggeri che salgono o scendono mentre il mezzo si ferma. Questo è particolarmente importante per i cani che tendono ad abbaiare agli estranei. Tieni inoltre conto che i posti sono solo per gli umani: i cani in genere devono viaggiare sulle tue ginocchia o sul pavimento accanto a te, pagando un biglietto a tariffa standard.

In alcuni casi l’autista ha poteri discrezionali come limitare il numero di cani a bordo sull’autobus, soprattutto se troppo affollato, o determinare se il comportamento del tuo cane è indisciplinato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *